Verbo di Dio. Liturgia della Parola di domenica 17 giugno, XI del tempo ordinario
16/06/2018
Verbo di Dio. Liturgia della Parola di domenica 24 giugno, Solennità della natività di san Giovanni Battista
23/06/2018

Gradini di santità. «Il Regno di Dio è come un uomo che getta il seme nella terra; dorma o vegli, di notte o di giorno, il seme germoglia e cresce; come, egli stesso non sa» (Mc 4,26)

Possa anch’io essere come l’uomo dei campi che dopo aver gettato la semente non vive in ansia affannosa,
ma attende paziente il tempo della crescita senza nulla forzare e nel rispetto delle stagioni!
Possa anch’io avere un cuore come il suo che sta in pace perché sa di aver fatto tutto il suo dovere e nel migliore dei modi senza volere intervenire sul lavoro che spetta alla pioggia, alla neve e al sole!
Possa anch’io avere un cuore da contemplativo come il suo che dopo il lavoro compiuto sa guardare con gli occhi
dell’incanto e della riconoscenza il lavoro silenzioso della natura!
Possa anch’io avere un cuore come il suo che, dopo aver compiuto la sua fatica, lascia a te, Signore di tutto il creato, il compito di fecondarla con la tua grazia!

Amen.

Averardo Dini. La Parola pregata