Commento alla XXXIV domenica del tempo ordinario
24/11/2018
Verbo di Dio. Liturgia della Parola di domenica 2 dicembre, prima di Avvento
01/12/2018

Gradini di santità. «Per questo sono venuto nel mondo:per rendere testimonianza alla verità» ( Gv 18,37)

La storia del peccato umano è cominciata con un imbroglio venduto per assoluta verità e tu, Signore, sei venuto per scrivere la storia dell’uomo nuovo testimoniando la verità che è in te, che è te stesso in persona.
Noi abbiamo accolto la verità e come te ogni giorno ci impegniamo a darne testimonianza davanti al mondo
che è sempre alla ricerca di una verità non momentanea, ma eterna, non parziale, ma universale, capace di generare santità e grazia, giustizia, pace e amore.
Aiutaci sempre, Signore, a restare dalla parte della tua verità e a non cercare di tirarla dalla nostra parte.
Aiutaci a manifestare quel briciolo di verità che è in noi e ad essere pronti ad accettare la verità che è posseduta dagli altri.
Fa’ che restiamo, Signore, una pagina di questa tua storia che fa bello il tuo e nostro cielo, il tuo e nostro mondo.
Aiutaci a restare cittadini di questo tuo regno perché – oltretutto – al di fuori tutto è molto noioso ed imbrogliato.
Amen.

Averardo Dini. La Parola pregata